Slide background

cem4 | certifico machinery directive

Organizza al meglio il Tuo lavoro sulla Direttiva macchine

Prova il nuovo Metodo di Valutazione dei Rischi EN ISO 12100 Versione 2020

Download CEM4 full gratuita 30 giorni

Slide background


Organizza al meglio il Tuo lavoro sulla Direttiva macchine

Prova il nuovo Metodo di Valutazione dei Rischi EN ISO 12100 Versione 2018

Download CEM4 full gratuita 30 giorni

Slide background
cem4

certifico machinery directive

Organizza al meglio il Tuo lavoro sulla Direttiva macchine

Download CEM4 full gratuito 30 giorni

Slide background


Organizza al meglio il Tuo lavoro sulla Direttiva macchine

Prova il nuovo Metodo di Valutazione dei Rischi EN ISO 12100 della Versione 2017

Download CEM4 full gratuita 30 giorni

Slide background


Organizza al meglio il Tuo lavoro sulla Direttiva macchine

Prova il nuovo Metodo di Valutazione dei Rischi EN ISO 12100 della Versione 2017

Download CEM4 full gratuita 30 giorni

Slide background
Slide background


Organizza al meglio il Tuo lavoro sulla Direttiva macchine

Prova il nuovo Metodo di Valutazione dei Rischi EN ISO 12100 della Versione 2017

Download CEM4 full gratuita 30 giorni

Slide background


Organizza al meglio il Tuo lavoro sulla Direttiva macchine

Prova il nuovo Metodo di Valutazione dei Rischi EN ISO 12100 della Versione 2017

Download CEM4 full gratuita 30 giorni

Slide background
The best software solution for Machinery Directive

CEM4 Edition 2017: view the New Standard Risk Assessment EN ISO 12100

Download CEM4 free trial 30 days

Slide background
cem4
certifico machinery directive

The best software solution for Machinery Directive

CEM4 Edition 2017: view the New Standard Risk Assessment EN ISO 12100

Download CEM4 free trial 30 days

Slide background
cem4

certifico machinery directive

Organizza al meglio il Tuo lavoro sulla Direttiva macchine

Vedi il percorso

 

Slide background
cem4

certifico machinery directive

Organizza al meglio il Tuo lavoro sulla Direttiva macchine

Vedi il percorso

 

Slide background

cem4 | News

cem4: novità 2020

cem4: novità 2020

Certifico Machinery Directive

Anniversary 20° Maggio 2020, è la versione di cem4 (certifico macchine 4) per il ventennale della distribuzione. Progettato nel 1998/1999, nel 2000 è stato pubblicato e distribuito per la vendita.

cem4 ha seguito nel suo sviluppo, l'implementazione delle Direttive:

Direttiva 98/23/CE (GU L 207 del 23.7.1998)
Direttiva 2006/42/CE (GU L 157/24 del 9.6.2006)

e delle norme tecniche di tipo A:

EN 292-1 e 2
EN ISO 12100-1 e 2
EN ISO 12100

Negli anni sono state sviluppate numerose funzionalità e ottimizzazioni in linea con i migliori strumenti di sviluppo e di database.

Download cem4 Trial

Download cem4 Trial

Allegati:
Scarica questo file (cem4-dashboard-2020.png)cem4 dashboard 2020[Certifico S.r.l. Maggio 2020][IT]241 kB13 Downloads
Scarica questo file (cem4-report-2020.png)cem4 report 2020[Certifico S.r.l. Maggio 2020][IT]197 kB13 Downloads

UNI EN ISO 20607:2019 | Manuale di istruzioni

UNI EN ISO 20607:2019

Sicurezza del macchinario - Manuale di istruzioni - Principi generali di redazione

Data entrata in vigore: 24 ottobre 2019

EN ISO 20607:2019 Armonizzazione MD

Con la Decisione di esecuzione (UE) 2020/480 (GU L 102/6 del 02.04.2020), la EN ISO 20607:2019 entra in regime di armonizzazione per la Direttiva 2006/42/CE "macchine" a partire dalla data del 02 Aprile 2020.

La norma EN ISO 20607:2019 diventa il riferimento per la redazione del Manuale di Istruzioni per l'Uso e Manutenzione di macchine in Presunzione di Conformità alla Direttiva 2006/42/CE Macchine.

La norma specifica i requisiti per il fabbricante della macchina per la preparazione delle parti relative alla sicurezza del manuale di istruzioni per il macchinario e stabilisce i principi indispensabili per fornire informazioni sui rischi residui.

Recepisce: EN ISO 20607:2019

Adotta: ISO 20607:2019

Fonte: UNI/ISO

_______

Vedi SO 20607:2019 Instruction handbook

Vedi ISO 20607:2019 Manuale di istruzioni

Decisione di esecuzione (UE) 2020/480

Decisione di esecuzione (UE) 2020/480

Decisione di esecuzione (UE) 2020/480 della Commissione del 1° aprile 2020 che modifica la decisione di esecuzione (UE) 2019/436 relativa alle norme armonizzate per le macchine redatte a sostegno della direttiva 2006/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio

GU L 102/6 del 02.04.2020

Entrata in vigore: 02.04.2020

L’allegato I, punto 1), si applica a decorrere dal 2 ottobre 2021.

Entrano in regime di armonizzazione, in particolare tra quelle di tipo B, le norme:

EN 60204-1:2018 Sicurezza del macchinario - Equipaggiamento elettrico delle macchine - parte 1: Regole generali (B)
EN ISO 20607:2019 Sicurezza del macchinario - Manuale di istruzioni - Principi generali di redazione (B)
EN 1127-1:2019 Atmosfere esplosive - Prevenzione dell’esplosione e protezione contro l’esplosione - parte 1: Concetti fondamentali e metodologia (B)
EN ISO 19353:2019 Sicurezza del macchinario - Prevenzione e protezione contro l’incendio (B)

Maggiori info

Direttiva macchine: Testo modificato "Atti delegati" 2020

Direttiva macchine: Testo Modificato "Atti delegati" 2020 (nuovo regime atti delegati e di esecuzione)

Modifiche al testo della Direttiva macchine 2006/42/CE 2020: introdotta la possibilità di atti delegati della Commissione per variare l'elenco componenti di sicurezza All. V e categorie di macchine pericolose All. IV

Con il Regolamento (UE) 2019/1243 la Commissione ha il potere di adottare Atti delegati per modificare l’elenco indicativo dei componenti di sicurezza di cui all’allegato V della direttiva 2006/42/CE e categorie di macchine potenzialmente pericolose.

Adattamento agli articoli 290 e 291 del TFUE di una serie di atti giuridici (tra cui la direttiva 2006/42/CE) che prevedono il ricorso alla procedura di regolamentazione con controllo (PRCC), con il nuovo regime degli atti delegati e degli atti di esecuzione.

Procedura di regolamentazione con controllo (PRCC)

Questa procedura consente al Parlamento europeo e al Consiglio dell'UE di impedire alla Commissione di adottare le misure che propone se queste:

- vanno al di là dei poteri di esecuzione che le sono stati conferiti
- non sono compatibili con l'obiettivo o il contenuto dell'atto giuridico o
- eccedono i limiti delle competenze e dei poteri dell'Unione europea

In pratica, sia il Parlamento che il Consiglio dispongono di un diritto di veto, esercitabile normalmente fino a 3 mesi dopo che il comitato ha espresso parere positivo sulle misure proposte dalla Commissione.

Se il comitato non ha espresso un parere positivo, il Consiglio può intervenire per bloccare le misure proposte oppure adottarle al posto della Commissione, purché il Parlamento non vi si opponga.

Il Regolamento (UE) 2019/1243 prevede l’adattamento di vari atti giuridici agli articoli 290 e 291 del TFUE, quindi il ricorso alla procedura di regolamentazione con controllo (PRCC), con il nuovo regime degli atti delegati e degli atti di esecuzione.

Regolamento (UE) 2019/1243 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019, che adatta agli articoli 290 e 291 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea una serie di atti giuridici che prevedono il ricorso alla procedura di regolamentazione con controllo.
(GU L 198 del 25.7.2019)
...

4. Direttiva 2006/42/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 maggio 2006 relativa alle macchine e che modifica la direttiva 95/16/CE.

Al fine di tener conto dei nuovi sviluppi, è opportuno delegare alla Commissione il potere di adottare atti conformemente all’articolo 290 TFUE per modificare l’elenco indicativo dei componenti di sicurezza di cui all’allegato V della direttiva 2006/42/CE. È di particolare importanza che durante i lavori preparatori la Commissione svolga adeguate consultazioni, anche a livello di esperti, nel rispetto dei principi stabiliti nell’accordo interistituzionale «Legiferare meglio» del 13 aprile 2016. In particolare, al fine di garantire la parità di partecipazione alla preparazione degli atti delegati, il Parlamento europeo e il Consiglio ricevono tutti i documenti contemporaneamente agli esperti degli Stati membri, e i loro esperti hanno sistematicamente accesso alle riunioni dei gruppi di esperti della Commissione incaricati della preparazione di tali atti delegati.

È opportuno attribuire alla Commissione competenze di esecuzione per quanto riguarda le necessarie misure riguardanti categorie di macchine potenzialmente pericolose, al fine di garantire condizioni uniformi di esecuzione della direttiva 2006/42/CE. È altresì opportuno che tali competenze siano esercitate conformemente al regolamento (UE) n. 182/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio.
...
segue in allegato

Certifico Srl - IT | Rev. 00 2020
©Copia autorizzata Abbonati

Vedi le novita' della modifica "Atti delegati" DM 2020

Vedi il testo della Direttiva macchine 2020

Funi di sicurezza: note applicative

Funi di sicurezza: note applicative

Il documento allegato analizza i casi in cui sia necessario l’uso dei dispositivi sensibili alla pressione, nello specifico le funi di sicurezza.

In ragione della grande diversità delle tecnologie su cui è basata la loro funzione di rilevamento, non tutti i tipi di dispositivi di protezione sensibili sono egualmente idonei per le applicazioni di sicurezza. L’analisi riportata nei capitoli seguenti, in riferimento alle norme tecniche applicabili, si sofferma sull’uso delle funi di sicurezza e sui criteri che portano alla loro scelta come dispositivo di sicurezza.

Indice 

0. Premessa
1. Scelta dei dispositivi di protezione sensibili | EN ISO 12100:2010
2. Uso della fune di sicurezza come attuatore dell’arresto di emergenza | EN ISO 13850:2015
3. Principi generali di progettazione e prova di paraurti, piastre, fili e analoghi dispositivi sensibili alla pressione | EN ISO 13856-3:2013
3.1 Definizioni
3.2 Requisiti specifici per le funi sensibili alla pressione
3.3 Prescrizioni aggiuntive per gli interruttori a sgancio con cavo | EN 60947-5-5:1998-09
4. Tipologie di interruttori a fune
5. Componenti interruttori a fune e connettori
6. Esempi uso interruttore a fune

Norme tecniche di riferimento:

- EN ISO 12100:2010
- ISO 13856-3:2013
- EN 60947-5-5:1997
- EN ISO 13850:2015
- EN ISO 13855:2010

Tutte le norme citate sono armonizzate secondo la Direttiva 2006/42/CE Macchine.

Download Documento

Norme armonizzate Direttiva macchine Aprile 2020: il File CEM

Norme armonizzate Direttiva macchine Aprile 2020: il File CEM

Importa il File CEM in CEM4, e visualizza tutti i titoli delle norme armonizzate per Direttiva macchine aggiornamento Aprile 2020.

Elenco Norme armonizzate Direttiva macchine 2006/42/CE ad Aprile 2020, in formato CEM, dei Titoli delle norme armonizzate per la direttiva 2006/42/CE aggiornato:

1. comunicazione della Commissione pubblicata nella GU C 092 del 9 marzo 2018 (GU C 92/1 del 09 marzo 2018)
2. decisione di esecuzione (UE) 2019/436 della Commissione, del 18 marzo 2019 (GU L 75 del 19 marzo 2019). 
3. decisione di esecuzione (UE) 2019/1766 della Commissione del 23 ottobre 2019 (GU L 270/94  del 24.10.2019).
4. decisione di esecuzione (UE) 2019/1863 della Commissione del 6 novembre 2019 (GU L 286/25 07.11.2019).
5. decisione di esecuzione (UE) 2020/480 della Commissione del 1° aprile 2020 (GU L 102/6 del 02.04.2020).

Come consultare i riferimenti alle norme armonizzate 2019/2020

Dal 1° dicembre 2018 i riferimenti delle norme armonizzate sono pubblicati e ritirati dalla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea non più come "Comunicazioni della Commissione" ma mediante "Decisioni di esecuzione della Commissione" (Vedasi Com.(2018) 764 EC).

I riferimenti pubblicati ai sensi della direttiva 2006/42/CE sulle macchine sono contenuti nelle:
 
1. comunicazione della Commissione pubblicata nella GU C 092 del 9 marzo 2018 (GU C 92/1 del 09 marzo 2018)
2. decisione di esecuzione (UE) 2019/436 della Commissione, del 18 marzo 2019 (GU L 75 del 19 marzo 2019). 
3. decisione di esecuzione (UE) 2019/1766 della Commissione del 23 ottobre 2019 (GU L 270/94  del 24.10.2019).
4. decisione di esecuzione (UE) 2019/1863 della Commissione del 6 novembre 2019 (GU L 286/25 07.11.2019).
5. decisione di esecuzione (UE) 2020/480 della Commissione del 1° aprile 2020 (GU L 102/6 del 02.04.2020).

e devono essere letti insieme, tenendo conto che la decisione modifica alcuni riferimenti pubblicati nella comunicazione.

Con il file CEM puoi avere sotto controllo in CEM4, nell'Archivio normativa, tutte le Norme armonizzate (n. 784), suddivise per CEN/CENELEC/Tipo A/B/C, consultare, gestire direttamente da CEM4 e commentare le stesse.

Download Norme formato CEM | CEM4.EU

Download Norme formato CEM | CERTIFICO.COM

Vedi la nuova sezione "Norme armonizzate click"

ebook Direttiva macchine e norme armonizzate Consolidato Ed. 16 2020

Direttiva macchine e norme armonizzate consolidato 2020

Update Ed. 16.0 del 02 Marzo 2020

Nell'Ed. 16.0 il Testo della Direttiva macchine è aggiornato con il Regolamento (UE) 2019/1243.
______

Testo consolidato Direttiva macchine e norme armonizzate 2020 - tutte le modifiche e rettifiche dal 2009 al 2020 e norme tecniche armonizzate in vigore 2019 disponibile EPUB/PDF.

Il testo tiene conto delle seguenti modifiche e rettifiche dal 2006 al 2020:

1. Direttiva macchine (testo nativo)
Direttiva 2006/42/CE del Consiglio, del 17 maggio 2006, relativa alle macchine e che modifica la direttiva 95/16/CE (GU L 157 del 9.6.2006)

2. Modifiche:
Regolamento (CE) n. 596/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 giugno 2009 (GU L 188 14 18.7.2009)
"Aggiornamento dell’elenco indicativo dei componenti di sicurezza e alle misure in materia di limitazione dell’immissione sul mercato di macchine potenzialmente pericolose" 

Direttiva 2009/127/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 ottobre 2009 (GU L 310 29 25.11.2009)
"Macchine pesticidi" 

Regolamento (UE) n. 167/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 febbraio 2013 (GU L 60/1 del 2.3.2013) 
"Omologazione e vigilanza del mercato dei veicoli agricoli e forestali" 

Direttiva 2014/33/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 (GU L 96/251 del 29.3.2014) 
"Ascensori e componenti di sicurezza per ascensori" 

Regolamento (UE) 2019/1243 del Parlamento europeo e del Consiglio del 20 giugno 2019 (L 198 241 25.7.2019)
Adattamento agli articoli 290 e 291 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea una serie di atti giuridici che prevedono il ricorso alla procedura di regolamentazione con controllo

3. Rettifiche
Rettifica, GU L 76 del 16.3.2007, pag. 35 (2006/42/CE)

4. Recepimento
Decreto Legislativo 27 Gennaio 2010 n. 17 (GU n. 41 del 19 febbraio 2010)
"Attuazione della direttiva 2006/42/CE, relativa alle macchine e che modifica la direttiva 95/16/CE relativa agli ascensori" 

5. Norme tecniche armonizzate
Elenco Norme armonizzate Direttiva macchine 2006/42/CE a Novembre 2019
Dal 1° dicembre 2018 i riferimenti delle norme armonizzate sono pubblicati e ritirati dalla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea non più come "Comunicazioni della Commissione" ma mediante "Decisioni di esecuzione della Commissione" (Vedasi Com.(2018) 764 EC).

I riferimenti pubblicati ai sensi della direttiva 2006/42/CE sulle macchine sono contenuti nelle:
1. comunicazione della Commissione pubblicata nella GU C 092 del 9 marzo 2018 (GU C 92/1 del 9 marzo 2018)
2. decisione di esecuzione (UE) 2019/436 della Commissione, del 18 marzo 2019 (GU L 75 del 19 marzo 2019)
3. decisione di esecuzione (UE) 2019/1766 della Commissione del 23 ottobre 2019 (GU L 270/94 del 24 Ottobre 2019)
4. decisione di esecuzione (UE) 2019/1863 della Commissione del 6 novembre 2019 (GU L 286/25 07 novembre 2019)

Edizione: 16.0
Sistemi Operativi: iOS/Android 
Pubblicato: 02/03/2020
Editore: Certifico s.r.l. 
Lingue: Italiano 
ISBN 978-8-8907-4475-4
Formato PDF: Riservato Abbonati Direttiva macchine/4X/Full

Download PDF

Download Google Play

Download Apple Store

Collegati:

Vedi la nuova sezione "Norme armonizzate click"

Mandatario e Distributore di macchine: Note e Mandato

Mandatario e Distributore di macchine: Note e modello Mandato

Documento (completo in allegato) sulle Figure del Fabbricante, Mandatario e Distributore per la Direttiva macchine 2006/42/CE, estratto dalla Direttiva e Guida alla Direttiva macchine 2006/42/CE con note e modello di Mandato.

Gli obblighi imposti dalla direttiva macchine relativamente alla conformità delle macchine e delle quasi-macchine devono essere assolti dal fabbricante o dal suo mandatario. Gli obblighi sono riassunti all’articolo 5; la definizione di’ “fabbricante”, e quella successiva di “mandatario” individuano i soggetti che li devono soddisfare.

Art.2 Definizioni
...
i) “fabbricante”: persona fisica o giuridica che progetta e/o realizza una macchina o una quasi-macchina oggetto della presente direttiva, ed è responsabile della conformità della macchina o della quasi-macchina con la presente direttiva ai fini dell’immissione sul mercato con il proprio nome o con il proprio marchio ovvero per uso personale. 
In mancanza di un fabbricante quale definito sopra, è considerato fabbricante la persona fisica o giuridica che immette sul mercato o mette in servizio una macchina o una quasi-macchina oggetto della presente direttiva;
...
j) “mandatario”: qualsiasi persona fisica o giuridica stabilita all’interno della Comunità che abbia ricevuto mandato scritto dal fabbricante per eseguire a suo nome, in toto o in parte, gli obblighi e le formalità connesse con la presente direttiva;
...

Download Documento

ESPE: Quadro normativo

ESPE (Electro-Sensitive Protective Equipment): Quadro normativo 2020

Il Documento in allegato, intende fornire un quadro delle norme applicabili quando sono costruiti ed installati ESPE come sistemi di protezione. Per un approfondimento completo del tipo di ESPE-AOPDR si veda il Documento sulla norma EN 61496-3 (AOPDDR | Uso e sicurezza dei laser scanner).

Il Documento-quadro delle norme tecniche relativa agli apparecchi elettrosensibili di protezione (ESPE Electro-Sensitive Protective Equipment) è suddiviso in 4 punti:

A. Costruzione
B. Applicazioni
C. Posizionamento dei mezzi di protezione (tra cui gli ESPE)
D. Illustrazione applicativa

Gli ESPE, sono trattati nelle norme della serie CEI EN 61496-1 e si dividono sostanzialmente in: 

ESPE - AOPD (es. Barriere fotoeelettriche)
ESPE - AOPDDR (es. Laser scanner, AGV)

Definizioni

AOPD (Active Optoelectronic Protective Device)

AOPDR / AOPDDR (Active Opto-electronic Protective Device responsive to Diffuse Reflection)

Norme

CEI EN 61496-1:2014
IEC 61496-1 Sicurezza del macchinario - Apparecchi elettrosensibili di protezione Parte 1 - Requisiti Generali

CEI EN 61496-2:2014
Sicurezza del macchinario - Apparecchi elettrosensibili di protezione Parte 2 - Requisiti particolari per dispositivi fotoelettrici attivi di protezione.

CEI EN IEC 61496-3:2019
Sicurezza del macchinario - Equipaggiamento elettrosensibile di protezione - Parte 3 - Requisiti particolari per dispositivi fotoelettrici attivi di protezione che rispondono alla riflessione diffusa.

EN 61496-4 Sicurezza del macchinario - Apparecchi elettrosensibili di protezione Parte 4 - Requisiti particolari per dispositivi che usano radiazione infrarossa passiva (PIPD). (sospesa)

IEC TS 62998-1:2019
Safety of machinery - Safety-related sensors used for the protection of persons

CEI EN IEC 62046:2019
Sicurezza del macchinario - Applicazione dei dispositivi di protezione per rilevare la presenza di persone

UNI EN ISO 13855:2010 
Sicurezza del macchinario - Posizionamento dei mezzi di protezione in funzione delle velocità di avvicinamento di parti del corpo umano

Nella Figura 1 che segue le norme per inquadrare gli ESPE per la costruzione, come applicazione per rilevare la presenza di persone (EN 62046) e nel posizionamento come mezzi di protezione in funzione delle velocità di avvicinamento di parti del corpo umano (EN 13855).

Download Documento

Changelog 2005-2019

L'evoluzione di
Certifico Macchine
dal 2005 al 2019: V 2 / V 4.

Download Report

ebook Direttiva macchine e norme armonizzate consolidato 2020

Sistemi Operativi: iOS/Android/PDF
Edizione: 16.0
Pubblicato: 02/03/2020
Editore: Certifico s.r.l.
Lingue: Italiano

Download PDF

Google Play

Apple Store



Guide to application of the Machinery Directive 2006/42/EC

Edition 2.2 - October 2019
(Update of 2nd Edition)

Download

Norme armonizzate Direttiva macchine

Archivio Norme armonizzate Direttiva macchine

Tutte le Comunicazioni delle norme armonizzate pubblicate dal 2014.

L'applicazione delle norme armonizzate è "Presunzione di Conformità" al rispetto dei RESS dell'Allegato I della Direttiva macchine 2006/42/CE.

Elenchi norme

Consulta norme

Direttiva macchine

Direttiva 2006/42/CE: Direttiva del Consiglio, del 17 maggio 2006, relativa alle macchine e che modifica la direttiva 95/16/ce (rifusione)

Download

Consulta Online

Archivio